Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_lione

FILM L'ETA D'ORO DI EMANUELA PIOVANO (VOST Fr, 2016, 90 mn)

Data:

07/04/2017


FILM L'ETA D'ORO DI EMANUELA PIOVANO (VOST Fr, 2016, 90 mn)

Venerdì 7 aprile alle ore 19:00

Goethe Loft, 18 rue François Dauphin, 69002 Lyon

Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria al n° 04 78 42 13 84 o per e-mail : secretariat.iiclyon@esteri.it

 

Dopo decenni d’incomprensioni e liti con la madre Arabella, dovuti a un modo di vedere e affrontare la vita che da bambino non poteva accettare, Sid è chiamato a tornare alle sue radici.

Dalla Torino savoiarda sarà costretto a spostarsi nell’allegra e naïf comunità pugliese in cui si trova Arabella. Ma il vero viaggio all’interno della vita e dei ricordi della madre e degli amici che hanno colorato le giornate della sua infanzia, faranno capire a Sid che l’amore di una mamma può avere mille sfumature e che la stessa Arabella è stata una, dieci, cento donne differenti. Tutte generose, tutte valorose.

È stata la regista, la femme fatale, l’amica, la fondatrice dell’arena cinematografica e dei suoi festival, l’anima del paesino nel quale vive da anni.

Sid, però, ha conosciuto e capito la vera natura di quell’ammaliante e brillante figura troppo tardi. Eppure Arabella neppure in questo caso si comporterà in maniera banale. Anzi, sarà proprio lei a stuzzicare, rimbrottare e guidare suo figlio alla scoperta di quella figura tanto combattuta e poliedrica.

 

La regista Emanuela Piovano

Emanuela Piovano è nata negli anni Sessanta a Torino dove si è formata laureandosi con una tesi in storia e critica del cinema e collaborando all’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza.

Negli anni Ottanta ha fondato l’Associazione Camera Woman con cui ha realizzato vari materiali video e contribuito a far conoscere registe straniere in Italia.

Dal 1991 ad oggi ha scritto e diretto 5 film lungometraggi: Le Rose Blu (miglior esordio anni Novanta, vincitore dei Premi di Qualità del Ministero), L’Aria in testa (premio miglior opera originale Sulmona Film Festival, premio Agis scuola Firenze), Le Complici (Premio del pubblico Foggia Film Festival), Amorfù (miglior interpretazione al Bellaria Film Festival, Karlovivary Film Festival), Le Stelle inquiete, ispirato alla filosofa Simone Weil, festival di MONTREAL 2010, Globo d’oro 2011 “film da non dimenticare”. Ha anche realizzato parecchi video, tra cui Senza Fissa Dimora, Epistolario Immaginario videolettere dal carcere, Lettere dalla Sicilia; e alcuni programmi televisivi, tra cui Parole Incrociate.

Informazioni

Data: Ven 7 Apr 2017

Orario: Alle 19:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Lione

Ingresso : Libero


Luogo:

Goethe-Loft, 18 rue François Dauphin, Lyon 2e

718